Gutenberg versione 10.0 sono cento le versioni rilasciate!

Gutenberg 10.0 è stato rilasciato il 17 febbraio 2021, segnando la 100a versione del plugin Gutenberg; la 100esima versione di un viaggio iniziato più di quattro anni fa quando Matt ha annunciato il progetto al WordCamp US 2016. 

Gutenberg versione 10.0

Il plug-in ha introdotto dozzine di miglioramenti e nuove funzionalità, architettura di modifica dell’intero sito e i blocchi, nonché le schermate di navigazione e dei widget basati su blocchi.

Gutenberg versione 10.0

Personalmente amo l’editor Gutenberg in quanto ha migliorato di molto la realizzazione di un sito web professionale. Con pochi e semplici click si possono realizzare pagine complesse e graficamente molto belle senza l’ausilio di plugin aggiuntivi.

Riporto il punto di vista di Riad Benguella

Gli ultimi quattro anni non sono sempre stati un viaggio facile. Spedire qualcosa di così efficace non è facile e c’era un precedente per mantenere l’editor così com’era: WordPress aveva già provato a sostituire TinyMCE un paio di volte. Cosa sarebbe diverso questa volta? La preoccupazione era “non molto” e inizialmente pochissime persone hanno aderito attivamente al progetto.

Sei mesi dopo è arrivato WordCamp Europe 2017 e la prima versione del plugin. L’editor non era neanche lontanamente utilizzabile, ma per alcuni “funzionava”. Le reazioni alla presentazione sono state ottimistiche, ma in seguito ci sono state molte critiche.

Abbiamo anche commesso alcuni errori: la stabilità non era eccezionale in alcune versioni, le prestazioni ne risentivano in altre e anche l’accessibilità. Ma abbiamo continuato a spingere in avanti, utilizzando il feedback per migliorare l’editor e il progetto in tutti gli aspetti fino alla sua prima inclusione in WordPress 5.0, e stiamo ancora lavorando per migliorarlo oggi.

Ammette che in alcuni rilasci ci sono stati seri problemi di stabilita e velocita. Nonostante tutte le difficoltà ed all’inizio del progetto le critiche sono state molte ma man mano che il progetto cresceva le persone intenzionate ad usare questo strumento sono aumentate

È un piacere vedere alcune persone che erano fortemente in disaccordo con la visione iniziale o l’approccio a Gutenberg, gradualmente si divertono a usare l’editor e si uniscono al progetto per portare avanti la sua visione. Ad altri potrebbe non piacere ancora; alcuni non lo useranno mai. Una cosa è certa; continueremo a fare del nostro meglio per andare avanti, migliorare ciò che è già stato distribuito e fornire nuove interessanti funzionalità. Continueremo a commettere errori e, si spera, continueremo a imparare da loro.

Gli utenti che adesso utilizzano Gutenberg ammettono che questo strumento gli permette ad ogni rilascio di non utilizzare più componenti aggiuntivi in quanto diventa sempre più potente e questo e vero io stesso o realizzato il mio sito web senza l’uso di componenti aggiuntivi per la grafica

Conclusione

In questo articolo ti presento il nuovo Gutenberg versione 10.0, rilasciato il 17 febbraio 2021, che segna la 100a versione del plugin. Inoltre ho riportato quanto detto da Riad Benguella.

Leave a Reply

Guide per la realizzazione di siti web